Cammina

Riemergono da archivi giovanili (im)probabili poesie. Cercavo la forza e me la davo da sola. Sempre così , io. Una vita “contro”.

 

Puoi lasciarti rubare i sogni

e svuotare le idee

puoi anche farti stracciare

i desideri

e scomporre ideogrammi

Puoi farti spegnere

il sorriso

e appesantire il passo

puoi anche chiudere

gli occhi

zittire la parola

Eppure

la vita continuerà

il sole sorgerà

la ruota girerà

il cuore batterà

nonostante il diniego

E allora

abbottonati i polsini

alzati il bavero

guarda dritto

e cammina

Cammina fino

a una nuova domanda

raggiungi lo spazio

di una nuova lacrima

vivi un nuovo sospiro (LaBui)

Informazioni su Paola Buizza (LaBui)

Giornalista con un futuro sempre in discussione e un passato costruito sull'istinto. Una vita geograficamente collocata oltre gli schemi e gli stereotipi. Una donna che cade, soffre, si rialza e cammina. A volte, vola. Questo blog, comunque, non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.